Post

Post in evidenza

padre Ermes Ronchi L'economia del Signore: amare in «perdita»

Immagine
L'economia del Signore: amare in «perdita»
padre Ermes Ronchi
XXV Domenica del Tempo Ordinario (Anno A) (24/09/2017)
Visualizza Mt 20,1-16
Il Vangelo è pieno di vigne e di viti, come il Cantico dei cantici. La vigna è, tra tutti, il campo più

Don Paolo Zamengo, "Il paradiso last minute "

Immagine
XXV Dom. Tempo Ordinario A
Il paradiso last minute    Mt 20, 1-16
I braccianti agricoli dell’ultima ora hanno trascorso l’intera giornata a vuoto, solo con la segreta

Monsignor Nunzio Galantino, "INSENACI, SIGNORE, A SEGUIRE LE TUE VIE E I TUOI PENSIERI"

Immagine
INSENACI, SIGNORE, A SEGUIRE LE TUE VIE E I TUOI PENSIERI
XXV domenica del Tempo Ordinario, 24 settembre 2017
Continua la catechesi che da qualche domenica la liturgia della Parola ci propone per presentarci

Clarisse Sant'Agata, Lectio "UN DIO IN PERDITA"

Immagine
XXV Domenica del Tempo Ordinario – A -
Antifona d'Ingresso
"Io sono la salvezza del popolo", dice il Signore, "in qualunque prova mi invocheranno, li esaudirò, e

Dal «Discorso sui pastori» di sant'Agostino,"Prepara la tua anima alla tentazione"

Immagine
Dal «Discorso sui pastori» di sant'Agostino, vescovo
(Disc. 46, 10-11; CCL 41, 536-538)
Prepara la tua anima alla tentazione
    Avete già sentito che cosa abbiano principalmente a cuore i pastori cattivi, considerate ora che cosa

Wilma Chasseur, "Chi erano gli operai dell'ultima ora?"

Immagine
Chi erano gli operai dell'ultima ora?
Wilma Chasseur  
XXV Domenica del Tempo Ordinario (Anno A) (24/09/2017)
Visualizza Mt 20,1-16
A chi era rivolta quella parabola? Gesù parlava sì ai discepoli, ma sappiamo che anche tanti farisei

PADRE TIZIANO SOFIA," UN DATORE DI LAVORO STRANO...

Immagine
24 settembre 2017 | 25a Domenica T. Ordinario - A | Omelia
UN DATORE DI LAVORO STRANO... 
... incurante dei sindacalisti
Non è necessario essere degli abili commercialisti per comprendere un errore madornale di un datore

don Mauro Pozzi, "Un cuore grande"

Immagine
XXV Dom. Tempo Ordinario A
Un cuore grande (dMP)
Per fortuna la giustizia divina è molto diversa dalla nostra. Il paradiso non si guadagna per anzianità di servizio!
Il padrone della vigna assolda i suoi operai non solo al mattino
ma fino a un’ora prima che la giornata finisca. Per fortuna il
paradiso non si conquista per anzianità di servizio. I primi a
essere chiamati sono quelli che nascono in un contesto religioso
e sono allevati nella fede, ma non ha meno importanza agli occhi
del Padrone la conversione in extremis dei peccatori. Famosa è
quella del ladrone sulla croce. È interessante notare che quando
il condannato disse: ricordati di me quando sarai nel tuo regno,
Gesù non gli rispose tra qualche anno di purgatorio, ma oggi
sarai con me in paradiso. Molti dicono che così non è giusto,
proprio come gli operai della prima ora, che è troppo comodo,
uno fa quello che vuole per tutta la vita e poi all’ultimo momento
si pente e se la cava. È però una considerazione non molto
fondata, …

Jesùs Manuel Garcìa, Lectio"Lavorare nella vigna del Signore"

Immagine
XXV DOMENICA TEMPO ORDINARIO

LECTIO - ANNO A

Prima lettura: Isaia 55,6-9  
       Cercate il Signore, mentre si fa trovare, invocatelo, mentre è vicino. L’empio abbandoni la sua

#PANEQUOTIDIANO,«Non sono venuto a chiamare i giusti, ma i peccatori»

Immagine
La Liturgia di Giovedi 21 Settembre 2017  VANGELO (Mt 9,9-13) Commento:Rev. D. Joan PUJOL i Balcells (La Seu d'Urgell, Lleida, Spagna)
In quel tempo, mentre andava via, Gesù, vide un uomo, chiamato Matteo, seduto al banco delle

Dalle «Omelie» di san Beda il Venerabile,"Gesù lo guardò con sentimento di pietà e lo scelse"

Immagine
Dalle «Omelie» di san Beda il Venerabile, sacerdote
(Om. 21; CCL 122, 149-151)
Gesù lo guardò con sentimento di pietà e lo scelse

    Gesù vide un uomo, chiamato Matteo, seduto al banco delle imposte, e gli disse: «Seguimi» (Mt 9,