PADRE TIZIANO SOFIA"HAI SCELTO IL MEGLIO?"

17 luglio 2016 | 16a Domenica T. Ordinario - Anno C | Omelia
HAI SCELTO IL MEGLIO?

Se avessi tanti soldi (!?) sceglierei le scarpe, i vestiti, la villa, l'auto, la crociera... più cari e più
vistosi. Peccato che lo possono fare ben pochi! Ma costoro stanno scegliendo il meglio o il peggio?

Scrivo da "nulla-possedente", anche se per ischerzo dico agli amici che sto per terminare la mia "villa" splendida. Alcuni osano chiedermi dove. Punto l'indice verso l'alto...
Prima lettura: "Fra un anno Sara avrà un figlio!"
E lo ebbe: Isacco, da cui nacque Giacobbe e da questo le 12 tribù di Israele, e da Israele GESU'.
E se Abramo non avesse accolto i tre "stranieri"? Interessante: Abramo CORRE incontro a loro. Li OBBLIGA a fermarsi, grazie alla sacralità dell'ospitalità dei beduini. Poi: focacce, vitello tenero, panna e latte fresco. Più di così a quei tempi... Qualsiasi gesto di BONTA' verso qualsiasi persona ha un riscontro imprevedibile, sicuro, speciale.
Sembra che questo valore speciale dell'accoglienza oggi voglia dileguarsi. Che fastidio i troppi immigrati! E se fossero un'opportunità speciale? I miei emigrarono in Canada nel 1952. II risultato per quel grande Paese e per la mia famiglia fu eccezionale.
Attenzione, amico/a: potrebbe essere, anzi è questo il metodo usato verso di noi da Dio, che in Gesù si presenta come un "migrante" dal paradiso. Non solo, quel Gesù è trasformista: sotto mille spoglie ti si presenta come provocazione.

E SE LO RIFIUTIAMO?

Qualsiasi cosa facciate verso uno dei più umili nella scala sociale, a ME LO FATE!". O non lo fate...
Dipende solo da me, da te, non dai governi soltanto.
E' di moda sbattere barriere in faccia a quei disgraziati! Ma la cosa potrebbe non finire lì in un certo giudizio finale.
Disgraziati loro o noi?
Seconda lettura: un campione, servo-missionario di Cristo
Si fa in quattro, anzi molto di più, fino al martirio, per servire il suo Avversario, Cristo, quando l'ha catturato sulla via di Damasco.
Trascrivo la nuova traduzione del brano di oggi (Ldc - Parola del Signore). Non mi sento di aggiungere neppure un puntino.
"Ora, Colossesi (ndr: che han dato a Paolo tanti problemi!), IO SONO FELICE DI SOFFRIRE PER VOI. Con le mie sofferenze (ndr: dovute alle tremende stanchezze e vicissitudini che passano i missionari di prima linea!), COMPLETO IN ME CIO' CHE CRISTO SOFFRE A VANTAGGIO DEL SUO CORPO, cioè della Chiesa (ndr: siamo agli inizi di essa). Io sono diventato SERVITORE DELLA CHIESA, perchè Dio mi ha dato un incarico da compiere in mezzo a voi: DEVO PORTARE A COMPIMENTO LA SUA PAROLA (il Vangelo), cioè quel progetto segreto che Egli ha sempre tenuto nascosto a tutti, ma che ora ha rivelato al suo popolo.

Adesso Dio ha voluto far conoscere questo progetto segreto....

....grande e magnifico, PREPARATO PER TUTTI GLI UOMINI. E il segreto è questo:
CRISTO è PRESENTE IN VOI e perciò anche voi PARTECIPERETE ALLA GLORIA DI DIO (ndr: la nostra divinizzazione nello Spirito).
Quando con tutta la saggezza che mi è possibile, PREDICO, RIMPROVERO e INSEGNO, PARLO SEMPRE DI CRISTO. Così che, per mezzo di Cristo, io possa far diventare CIASCUN UOMO ADULT0 NELLA FEDE (perfetto, dice un'altra traduzione).
Per questo mi affatico e mi impegno nella lotta, SOSTENUTO DALLA POTENTE FORZA CHE EGLI MI DA'!".
I grandi evangelizzatori e missionari capiscono bene questo!
Dal Vangelo: una Marta ai fornelli, una Maria in ascolto.
+ Marta ha ragione, secondo noi: l'ospite è importante, bisogna preparargli un banchetto eccezionale, che poi avrà un riscontro: brava, Marta! Sei un'ottima cuoca! Ma Gesù non era andato da lei per mangiare bene...
+ Maria: ha ragione secondo Gesù! Eccola accoccolata ai suoi piedi, come si usa in Oriente. Tutta occhi, orecchie, cuore in ASCOLTO del Maestro. Tutti gli altri impegni? Alle spalle, nei pochi tempi liberi. Brava, Maria! Gliel'ha detto Gesù stesso:

"MARIA HA SCELTO LA PARTE MIGLIORE! ".

E noi? Soventissimo, la peggiore: la domenica, Signore, abbiamo mille impegni e tanta fretta! Scusa se non abbiamo tempo di "andare a messa" (che orribile espressione, tuttora usata!!!). E' un banchetto della Parola, e oggi dell'Eucaristia! Possiamo trascurarlo? E poi riusciremo a vivere con bontà, con aperta accoglienza, se non diamo tempo e spazio neppure a Cristo? Non apriamo la nostra porta del cuore a LUI, tanto meno ad altri. Logico! Intanto i bambini crescono senza Parola, senza Pane del Cielo, senza conoscere il PROGETTO DI DIO SU DI NOI! Genitori, che progetti avete allora per i vostri figli? Calciatori, managers... o discepoli di Cristo e un giorno eredi del Regno di Dio?
E non tramandiamo, perche I'avversario (le tante Marte di oggi!) fa di tutto per distrarci da Cristo e perdere il "segreto". E se un giorno dovessimo pentirci amaramente? E se i figli diventano "selvaggi", barbari, non figli di un Gran Padre?...

Padre Tiziano SOFIA sdb
   Fonte:  www.donbosco-torino.it

Post più popolari