PIERRE DE BLOIS"Vi sono tre venute del Signore"

I Domenica di Avvento (Anno A) (27/11/2016)
MEDITAZIONE
Vi sono tre venute del Signore, la prima nella carne, la seconda nell'anima, la terza nell'ora del
giudizio.

La prima ha avuto luogo in piena notte, seguendo le parole del Vangelo: "A mezzanotte si levò
un grido: Ecco lo sposo!". E questa prima venuta è già passata: poiché Cristo è stato visto sulla
terra e ha parlato con gli uomini. Siamo attualmente nel periodo della seconda venuta: sempre
a condizione che noi siamo tali che egli possa venire a noi; poiché egli ha detto che se noi
l'amiamo, egli verrà a noi e stabilirà in noi la sua casa. Questa seconda venuta è dunque per noi
velata d'incertezza; poiché chi altro, se non lo Spirito di Dio, conosce coloro che sono di Dio?
Coloro che sono attratti dal desiderio delle cose celesti sanno bene quando verrà; nonostante
ciò, essi non sanno da dove viene, né dove andrà.
Quanto alla terza venuta, è certo che avrà luogo, ma non è assolutamente certo quando: poiché
non vi è nulla di più certo della morte, e nulla di più incerto del giorno della morte.
Nel momento in cui si parlerà di pace e di sicurezza, dice il saggio, è allora che la morte arriverà
improvvisa, come i dolori del parto in seno alla donna, e nessuno potrà fuggirne. La prima
venuta è stata dunque umile e nascosta, la seconda è misteriosa e piena d'amore, la terza sarà
clamorosa e terribile.
Nella prima venuta Cristo è stato giudicato dagli uomini con ingiustizia; nella seconda ci rende
giustizia attraverso la sua grazia; nell'ultima giudicherà ogni cosa con equità: Agnello nella
prima venuta, Leone nell'ultima, Amico pieno di tenerezza nella seconda.
PIERRE DE BLOIS

Post più popolari