Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2015

PARROCCHIA SANTA MARIA DEGLI ANGELI "L'amore come viene valutato? "

Immagine
omelia domenica 04 ottobre 2015
XXVII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO ANNO B 2015 
Il Vangelo che abbiamo appena ascoltato, tocca un argomento di cui si è spesso discusso e di cui,in particolare, se ne discuterà in questi giorni, in occasione del sinodo sulla famiglia. Cosa avverrà o meno, può

CHARLES DE FOUCAULD XXVII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO

Immagine
CHARLES DE FOUCAULD: COMMENTI AL VANGELO DI MARCO
XXVII DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO
MEDITAZIONE NUM. 220
Mc 10,2-16
Mio Dio, come sei buono, come sei tenero per i bambini: «Li abbracci, imponi loro le mani! Li benedici». Oh come questo è dolce, com’è tenero!.. Mio Dio! Come sei buono, tenero!...

Il settimanale di Padre Pio"L'uomo non divida quello che Dio ha congiunto"

Immagine
OMELIA XXVII DOMENICA T. ORD. - ANNO B - (Mc 10,2-16)
L'uomo non divida quello che Dio ha congiunto
da Il settimanale di Padre Pio
La prima lettura di questa domenica e il Santo Vangelo ci fanno comprendere la santità del matrimonio, così come è uscito dal Cuore di Dio.

Padre Ermes Ronchi "Una carne sola: Dio congiunge le vite, è autore della comunione

Immagine
Una carne sola: Dio congiunge le vite, è autore della comunione 
XXVII Domenica
Tempo Ordinario, Anno B
(Letture: Genesi 2, 18-24; Salmo 127; Ebrei 2, 9-11; Marco 10, 2-16)
In quel tempo, alcuni farisei si avvicinarono e, per metterlo alla prova, domandavano a Gesù se è lecito a un marito ripudiare la propria moglie. Ma egli rispose loro: «Che cosa vi ha ordinato Mosè?».

PANE QUOTIDIANO«Pregate il signore della messe, perché mandi operai nella sua messe!»

Immagine
La Liturgia di Giovedi 1 Ottobre 2015 VANGELO (Lc 10,1-12) COMMENTO:Rev. D. Ignasi NAVARRI i Benet 
(La Seu d'Urgell, Lleida, Spagna)
In quel tempo, il Signore designò altri settantadue e li inviò a due a due davanti a sé in ogni città e luogo dove stava per recarsi.
Diceva loro: «La messe è abbondante, ma sono pochi gli

Dall'«Autobiografia» di santa Teresa di Gesù Bambino"Nel cuore della Chiesa io sarò l'amore"

Immagine
(Manuscrits autobiographiques, Lisieux 1957, 227-229)
    Siccome le mie immense aspirazioni erano per me un martirio, mi rivolsi alle lettere di san Paolo, per trovarvi finalmente una risposta. Gli occhi mi caddero per caso sui capitoli 12 e 13 della prima lettera ai Corinzi, e lessi nel primo che tutti non possono essere al tempo stesso apostoli, profeti e dottori e che la Chiesa si compone di varie membra e che l'occhio non può essere contemporaneamente la mano. Una risposta certo chiara, ma non tale da appagare i miei desideri e di darmi la pace.

GIOVANNINI Attilio sdb "Cos'è la fedeltà."

Immagine
4 ottobre 2015 | 27a Domenica - Tempo Ordinario B | Appunti per la Lectio
Non è bene che l'uomo sia solo
L'uomo uscito dalle mani di Dio è al centro di un giardino di delizie, ma non è troppo contento. Si può beare di ogni meraviglia, ma si sente ancora solo, incompleto. Ha attorno

CLARISSE SANT'AGATA LECTIO DIVINA "Il sogno dell’unità

Immagine
27 Domenica TO - B
Antifona d'Ingresso
Tutte le cose sono in tuo potere, Signore, e nessuno può resistere al tuo volere. Tu hai fatto tutte le
cose, il cielo e la terra e tutte le meraviglie che vi sono racchiuse; tu sei il Signore di tutto l'universo.
Colletta

Padre Alvise Bellinato"LA FAMIGLIA NEL PIANO ORIGINARIO DI DIO"

Immagine
Commento su Marco 10,2-16
XXVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B)Vangelo: Mc 10,2-16 
COMMENTO ALLE LETTURE
a cura di Padre Alvise Bellinato
LA FAMIGLIA NEL PIANO ORIGINARIO DI DIO
L'antifona d'ingresso della Messa odierna dice: "Tu hai fatto tutte le cose, il cielo e la terra e tutte le meraviglie che vi sono racchiuse".

DON Giorgio Scatto "Nei nostri fallimenti Dio apre sempre la possibilità di un nuovo inizio"

Immagine
27° Domenica del Tempo Ordinario (anno B)
Letture: Gen 2,18-24; Eb 2,9-11; Mc 10,2-16
Nei nostri fallimenti Dio apre sempre la possibilità di un nuovo inizio
MONASTERO MARANGO CAORLE (VE)
1)Gesù si allontana da Cafarnao per andare in Giudea. Sembra che si alluda anche ad un’altra regione, posta “al di là del Giordano”, dove viene avvicinato da alcuni farisei. Lo vogliono

Monastero Domenicano Matris Domini LECTIO DIVINA " Li fece maschio e femmina"

Immagine
Commento su Marco 10, 2-16
XXVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) 
Vangelo: Mc10, 2-16 
Collocazione del brano
Continua la lettura cursiva del vangelo di Marco, abbiamo tralasciato solo i versetti 9,49-50 in cui Gesù ricordava ai suoi discepoli che sarebbero stati "salati con il fuoco" e li esortava ad avere sapore come il sale.

Luca Desserafino sdb |"Non è bene che l'uomo sia solo".

Immagine
4 ottobre 2015 | 27a Domenica - Tempo Ordinario B | Omelia
"Non è bene che l'uomo sia solo". 
Questa affermazione di Dio che abbiamo sentito nella prima lettura, tratta dal libro della Genesi ci indica una verità fondamentale. L'uomo non può stare solo, perché? Perchè è immagine di Dio ed Egli non è solo, è, lo sappiamo, comunità trinitaria di amore.
Ma andiamo con ordine.
Il dono che Dio fa all'uomo, della creazione è un aiuto

JUAN J. BARTOLOME sdb LECTIO DIVINA "Dio "lo creò maschio e femmina"

Immagine
4 ottobre 2015 | 27a Domenica - Tempo Ordinario B | Lectio Divina
LECTIO DIVINA: Mc 10,2-16
Nel contesto narrativo creato per l'intervento di Gesù nel suo viaggi verso Gerusalemme, Marco mette in evidenza l'insegnamento di Gesù sulla vita matrimoniale. L'episodio presenta due scene:

don Angelo Sceppacerca"Li ha creati e li crea due perché diventino uno nell'amore"

Immagine
 Commento su Marco 10,2-16
XXVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) (04/10/2015)
Vangelo: Mc 10,2-16 
Due incanti come due guglie della stessa montagna: il matrimonio come unione fedele e indissolubile dell'uomo e della donna; l'accoglienza dei bambini e il

PANE QUOTIDIANO«Seguimi»

Immagine
La Liturgia di Mercoledi 30 Settembre 2015  VANGELO (Lc 9,57-62)COMMENTO: Fray Lluc TORCAL Monje del Monasterio de Sta. Mª de Poblet 
(Santa Maria de Poblet, Tarragona, Spagna)
In quel tempo, mentre camminavano per la strada, un tale disse a Gesù: «Ti seguirò

Dal «Prologo al commento del Profeta Isaia» di san Girolamo,"L'ignoranza delle Scritture è ignoranza di Cristo"

Immagine
(Nn. 1. 2; CCL 73, 1-3)
    Adempio al mio dovere, ubbidendo al comando di Cristo: «Scrutate le Scritture» (Gv 5, 39), e: «Cercate e troverete» (Mt 7, 7), per non sentirmi dire come ai Giudei: «Voi vi ingannate, non conoscendo né le Scritture, né la potenza di Dio» (Mt 22, 29). Se, infatti, al dire dell'apostolo

Padre Tiziano SOFIA sdb"TANTE COSE SI POSSONO FARE. "

Immagine
4 ottobre 2015 | 27a Domenica - Tempo Ordinario Anno B  | Omelia
TANTE COSE SI POSSONO FARE. 
MA QUANTE SONO QUELLE CHE è BENE FARE?
Si puo staccare una mano dal braccio, una gamba dal corpo, una testa dal resto del corpo? Come no!

don Michele Cerutti" La realtà del matrimonio"

Immagine
Commento su Marco 10,2-16
don Michele Cerutti
XXVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) (04/10/2015)
Vangelo: Mc 10,2-16
La Parola di Dio ci invita a guardare la realtà del matrimonio e dell'unione uomo e donna in una dimensione cristiana.
Questa Parola viene proposta nella

mons. Roberto BrunelliOggi comincia il Sinodo sulla famiglia

Immagine
mons. Roberto Brunelli
XXVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) (04/10/2015)
Vangelo: Mc 10,2-16
Oggi comincia in Vaticano l'annunciato e molto atteso Sinodo sulla famiglia, chiamato dal papa a riflettere sulle presenti condizioni di un'istituzione che è alla base della vita sociale. Per una singolare coincidenza, il vangelo di

Abbazia Santa Maria di Pulsano Letture patristiche « MATRIMONIO INDISSOLUBILE»

Immagine
Letture patristiche1
DOMENICA
« DEL MATRIMONIO INDISSOLUBILE»
xxvII del Tempo per l’Anno
Marco 10,2-16; Genesi 2,18-24; Salmo 127; Ebrei 2,9-11
1. E` Dio l`autore dell`unione coniugale
Non ripudiare quindi la tua sposa: significherebbe negare che Dio è l`autore della

Abbazia Santa Maria di Pulsano LECTIO DIVINA « DEL MATRIMONIO INDISSOLUBILE»

Immagine
DOMENICA
« DEL MATRIMONIO INDISSOLUBILE»
XXVII del Tempo per l’Anno
Marco 10,2-16 (leggi 10,1-16); Genesi 2,18-24; Salmo 127; Ebrei 2,9-11
Antifona d’Ingresso Est 13,9.10-11
Tutte le cose sono in tuo potere, Signore,
e nessuno può resistere al tuo volere.

mons. Francesco Lambiasi Quando “due” diventa uguale a “uno”

Immagine
 Quando “due” diventa uguale a “uno”
Il pane della domenica  
XXVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) 
Vangelo: Mc 10,2-16
L’uomo non separi ciò che Dio ha congiunto
Sappiamo che, se si vuole conoscere cosa fece e disse Gesù, non c’è da fare altro che aprire i libretti dei quattro vangeli. Ma forse abbiamo

padre Ermes Ronchi"Non ripudiamo il sogno di Dio"

Immagine
 Non ripudiamo il sogno di Dio
padre Ermes Ronchi
XXVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) 
Vangelo: Mc 10,2-16 
Una domanda traboc­chetto: è lecito o no a un marito ripudiare la moglie? I farisei conosco­no bene la legge di Mosè; san­no però che esiste un

PAOLO CURTAZ "AMORI"

Immagine
COMMENTO AL VANGELO DI
Domenica 04 ottobre 2015
Ventisettesima domenica durante l'anno
Gn 2,18-24/ Eb 2,9-11/ Mc 10,2-16
Mc 10, 2-16 
Dal Vangelo secondo Marco
In quel tempo, alcuni farisei si avvicinarono e, per metterlo alla prova, domandavano a Gesù se è

FIGLIE DELLACHIESA LECTIO DIVINA"L’uomo non divida quello che Dio ha congiunto (Mc 10,2-16)"

Immagine
XXVII Domenica del Tempo Ordinario
Antifona d'ingresso
Tutte le cose sono in tuo potere, Signore,
e nessuno può resistere al tuo volere.
Tu hai fatto tutte le cose, il cielo e la terra
e tutte le meraviglie che vi sono racchiuse;
tu sei il Signore di tutto l’universo. (Est 4,17b)
Colletta

Pane Quotidiano«Vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell’uomo»

Immagine
 La Liturgia di Martedi 29 Settembre 2015 VANGELO (Gv 1,47-51) COMMENTO:Cardinale Jorge MEJÍA Archivista e Bibliotecario di S.R. Chiesa (Città del Vaticano, Vaticano)
Vedrete il cielo aperto e gli angeli di Dio salire e scendere sopra il Figlio dell’uomo. 
+ Dal Vangelo secondo Giovanni
In quel tempo, Gesù, visto Natanaèle che gli veniva incontro, disse di lui:

Dalle «Omelie sui vangeli» di san Gregorio Magno"L'appellativo «angelo» designa l'ufficio, non la natura"

Immagine
(Om. 34, 8-9; PL 76, 1250-1251)
    È da sapere che il termine «angelo» denota l'ufficio, non la natura. Infatti quei santi spiriti della patria celeste sono sempre spiriti, ma non si possono chiamare sempre angeli, poiché solo allora sono angeli, quando per mezzo loro viene

Padre Paolo Berti“Dunque l'uomo non divida quello che Dio ha congiunto”

Immagine
XXVII Domenica del tempo ordinario       
Mc 10,2-16
“Dunque l'uomo non divida quello che Dio ha congiunto” 
Mosè, dunque, aveva permesso ai mariti di scrivere un atto di ripudio nei confronti delle loro mogli qualora avessero assunto comportamenti

P. Ermanno Rossi O.P.La beata Vergine del Rosario"

Immagine
XXVII Domenica Ordinaria – Anno B
(Mc 10, 2-16)
La beata Vergine del Rosario
Il brano del Vangelo di Marco – appena letto - mette in luce il disegno originario di Dio Creatore sulla coppia umana, disegno che, per la durezza del cuore del suo popolo, Mosè mutò, introducendo il divorzio. Gesù afferma – senza mezzi termini - che questo ha rovinato il piano di Dio; pertanto comanda perentoriamente: “L'uomo non divida ciò che Dio ha unito”.

fr. Massimo Rossi, "La coerenza della fede,"

Immagine
XXVII DOMENICA – 4 OTTOBRE 2015
Gn 2,18-24; Sal 127/128; Eb 2,9-11; Mc 10,2-16
O Dio, tu hai creato l’uomo e la donna, perché i due fossero una carne sola, principio dell’armonia che si realizza nell’amore; riporta i figli di Adamo alla santità delle origini, donaci

don Marco Pedron"Amore genera Unione"

Immagine
XXVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) 
Vangelo: Mc 10,2-16 
Siamo al capitolo 10 del vangelo di Marco e il versetto prima di questo vangelo dice: "La folla accorse di nuovo da Gesù e di nuovo egli l'ammaestrava, come era solito fare" (Mc 10,1).
La gente va da Gesù perché sente che le sue parole parlano al cuore,

ORDINE DEI CARMELITANI LECTIO DIVINA"Sul divorzio e i bambini Eguaglianza della moglie e del marito "

Immagine
LECTIO DIVINA: 27ª DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO (B)
Lectio:  Domenica, 4 Ottobre, 2015 - 08
Sul divorzio e i bambini
Eguaglianza della moglie e del marito 
Marco 10,1-16
1. Orazione iniziale
Signore Gesù, invia il tuo Spirito,

Carla Sprinzeles "Un amore che non giunge a misericordia non è un amore autentico."

Immagine
Commento su Gn 2,18-24; Mc 10,2-16
Carla Sprinzeles  
XXVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) (04/10/2015)
Vangelo: Mc 10,2-16
Oggi il tema della liturgia è particolarmente importante e attuale.
Il rapporto di coppia è il rapporto fondante, quello che fa maturare tutti gli altri rapporti.

padre Gian Franco Scarpitta " Il punto di partenza: la fede"

Immagine
XXVII Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) (04/10/2015)
Vangelo: Mc 10,2-16
Stando alla mia personale esperienza pastorale, i giovani nubendi sembrano essere disposti a sorbirsi le "chiacchiere" di sacerdoti e operatori pastorali durante i corsi di preparazione al Matrimonio, pur di conseguire l'obiettivo di

PANE QUOTIDIANO«Chi infatti è il più piccolo fra tutti voi, questi è grande»

Immagine
La Liturgia di Lunedi 28 Settembre 2015  VANGELO (Lc 9,46-50) COMMENTO:Prof. Dr. Mons. Lluís CLAVELL (Roma, Italia)
In quel tempo, nacque una discussione tra i discepoli, chi di loro fosse più grande.
Allora Gesù, conoscendo il pensiero del loro cuore, prese un bambino, se lo mise vicino e disse loro: «Chi accoglierà questo bambino nel mio nome, accoglie me; e chi accoglie me, accoglie colui che mi ha mandato. Chi infatti è il più piccolo fra tutti voi, questi è grande».

Dalla «Lettera ai Filippesi» di san Policarpo,"Indossiamo le armi della giustizia"

Immagine
(Capp. 3, 1 - 5, 2; Funk, 1, 269-273)
    Non è per mia iniziativa, fratelli, che vi scrivo riguardo alla giustizia, ma perché voi stessi me lo avete richiesto, e lo farò dicendovi non cose mie, ma di Paolo. Effettivamente né io, né altri come me potrebbe mai giungere alla sapienza del beato e glorioso apostolo. Egli, quando si trovava in mezzo a voi, parlando di persona agli uomini del suo tempo, trasmise con sicurezza e con forza il messaggio di verità e, anche dopo la sua partenza, vi indirizzò lettere, che vi

CIPRIANI SETTTIMO "Chi non è contro di noi, è per noi"

Immagine
27 settembre 2015 | 26a Domenica - Tempo Ordinario B | Appunti per Lectio
"Chi non è contro di noi, è per noi"
Continua nel brano evangelico odierno l'ammaestramento di Gesù ai suoi apostoli i quali, dopo essere stati invitati a farsi "servi" di tutti i

MACHETTA Domenico sdb "Chiunque vi darà da bere un bicchiere d'acqua nel mio nome perché siete di Cristo..."

Immagine
27 settembre 2015 | 26a Domenica Tempo Ordinario B | Appunti per la Lectio
1ª LETTURA: Nm 11,2529
La scelta di questo testo del libro dei Numeri è motiva ta dalla frase del Vangelo di oggi: "Maestro, abbiamo visto uno che scacciava demoni nel tuo nome e volevamo im pedirglielo, perché non ci seguiva".

don Marco Pedron" Chi è fedele a sé conoscerà la vera pace"

Immagine
don Marco Pedron
XXVI Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) (27/09/2015)
Vangelo: Mc 9,38-43.45.47-48 
Gesù aveva dato ai suoi discepoli la capacità di liberare dai demoni, cioè di liberare da quelle ideologie che impediscono di accogliere la buona notizia. Ebbene, non solo non ne sono capaci ma

sorella Monica COMMENTO XXVI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO / ANNO B

Immagine
XXVI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO / ANNO B
Dal Vangelo secondo Marco (9,38-43.45.47-48)
In quel tempo, Giovanni disse a Gesù: «Maestro, abbiamo visto uno che scacciava demòni nel tuo nome e volevamo impedirglielo, perché

Mons. Antonio Riboldi" Guai a chi dà scandalo!"

Immagine
Omelia del  27 settembre 2015
 Dicevamo alcune domeniche fa, che il cuore dell’uomo è la sede delle scelte da compiere e luogo sacro delle responsabilità. Il Vangelo di Marco di oggi inizia con una bella apertura di orizzonte:
“In quel tempo, Giovanni rispose a Gesù dicendo: ‘Maestro abbiamo visto uno che

MOMENTI FRANCESCANI COMMENTO Domenica 27 settembre 2015, XXVIª Tempo

Immagine
Domenica 27 settembre 2015, XXVIª Tempo Ordinario
Dal Vangelo
Marco 9, 38-43.45.47-48
In quel tempo, Giovanni disse a Gesù: «Maestro, abbiamo visto uno che scacciava demòni nel tuo nome e volevamo impedirglielo, perché non ci seguiva». Ma Gesù disse: «Non glielo impedite, perché non c’è nessuno che faccia un miracolo nel mio nome e subito possa parlare male di me:

Umberto DE VANNA SDB"Parole fortissime contro chi dà scandalo ai piccoli. "

Immagine
27 settembre 2015 | 26a Domenica - Tempo Ordinario B | Omelia
26a Domenica - Tempo Ordinario 2015
Per cominciare
La parola di Dio ci spinge a guardare con animo grande il cammino della storia e ci esorta alla tolleranza. L'impegno di seminare il bene nel mondo non è esclusivo dei cristiani, che sono

Padre Baldo Alagna"UNA NUOVA GENERAZIONE PROFETICA DI CRISTIANI !"

Immagine
Lettura Evangelica: (Marco 9,38-43.45.47-48)
UNA NUOVA GENERAZIONE PROFETICA DI CRISTIANI 
Commento alla Liturgia della Parola – La prima lettura di questa domenica (Numeri 11,25-29) ci narra un episodio della vita di Mosè. Egli era il capo politico e spirituale del popolo; era il profeta per

don Luca Garbinetto " Per non essere pietra d'inciampo"

Immagine
XXVI Domenica del Tempo Ordinario (Anno B) (27/09/2015)
Vangelo: Mc 9,38-43.45.47-48 
I discepoli di Gesù sembrano piuttosto preoccupati di non avere concorrenti in campo! Sono stati

Card. ALBERT DECOURTRAY"Mai nessun uomo ha rispettato gli altri come quest'uomo."

Immagine
MEDITAZIONE
Mai nessun uomo ha rispettato gli altri come quest'uomo.
Per lui l'altro è sempre qualcosa di più e di meglio di ciò a cui tendono a ridurlo i preconcetti,
anche quelli dei saggi e dei dottori della legge. Egli vede sempre in colui o colei che incontra un
luogo di speranza, una promessa vivente, la possibilità dello straordinario, un essere chiamato,
oltre e malgrado i suoi limiti, i suoi peccati e talvolta i suoi crimini, ad un avvenire del tutto

Mons. FRANCESCO FOLLO LECTIO DIVINA"Regole di vita"

Immagine
Regole di vita
Domenica XXVI del Tempo Ordinario – Anno B – 27 settembre 2015
Rito Romano
Nm 11,25-29; Sal 18; Giac 5,1-6; Mc 9,38-43.45.47-48
Rito Ambrosiano
Dt 6,1-9; Sal 118; Rm 13,8-14a; Lc 10,25-37
V Domenica dopo il Martirio di San Giovanni il Precursore.
1) In cammino con la Vita che dà la vita e regole di vita.

Pane Quotidiano«Il Figlio dell’uomo sta per essere consegnato nelle mani degli uomini»

Immagine
La Liturgia di Domenica 27 Settembre 2015  VANGELO (Mc 9,38-43.45.47-48) COMMENTO:Rev. D. Antoni CAROL i Hostench 
(Sant Cugat del Vallès, Barcelona, Spagna)
In quel tempo, Giovanni disse a Gesù: «Maestro, abbiamo visto uno che scacciava demòni nel tuo nome e volevamo impedirglielo, perché non ci seguiva». Ma Gesù disse: «Non glielo impedite,

Dalla «Lettera ai Filippesi» di san Policarpo,"Foste salvati gratuitamente"

Immagine
(Capp. 1, 1 - 2, 3; Funk, 1, 267-269)
    Policarpo e i presbiteri, che sono con lui, alla chiesa di Dio che risiede come pellegrina in Filippi: la misericordia e la pace di Dio onnipotente e di Gesù Cristo nostro salvatore siano in abbondanza su di voi.
    Prendo parte vivamente alla vostra gioia nel Signore nostro Gesù Cristo perché avete praticato la parola della carità più autentica. Infatti avete aiutato nel loro cammino i santi avvinti da catene, catene che sono veri monili e gioielli per coloro che furono scelti da Dio e dal Signore nostro. Gioisco perché la salda radice della

Paolo Curtaz" Gli altri"

Immagine
 domenica 27 settembre 2015
ANNO B
XXVI DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO 27 settembre 2015 - Gli altri
Chiacchieriamo a vanvera, spesso e volentieri.
E no, non capiamo il Maestro