Post

Visualizzazione dei post da Gennaio, 2016

FIGLIE DELLA CHIESA LECTIO DIVINA"Lasciarono tutto e lo seguirono "

Immagine
V Domenica del Tempo Ordinario
Antifona d'ingresso
Venite, adoriamo il Signore,

fr. Massimo Rossi," Un falegname che dà consigli a dei pescatori…"

Immagine
V DOMENICA PER ANNUM - 7 febbraio 2016
Is 6,1-2a.3-8; Sal 137/138; 1Cor 15,1-11; Lc 5,1-11
Dio di infinita grandezza, che affidi alle nostre labbra impure e alle nostre fragili mani il compito di

don Marco Pedron"E cosa vuoi che facessero..."

Immagine
E cosa vuoi che facessero...
don Marco Pedron
V Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) 
Vangelo: Lc 5,1-11 
Domenica scorsa Gesù ha iniziato nella sinagoga di Nazaret la sua attività pubblica: l'inizio non è

Monastero Domenicano Matris Domini Lectio«Maestro sulla tua parola getterò le reti».

Immagine
Commento su Luca 5,1-11
Monastero Domenicano Matris Domini  
V Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) 
Vangelo: Lc 5,1-11 
Lectio
Contesto
Con il capitolo quinto il vangelo di Luca si apre su di una nuova sezione (5,1-6,19) in cui cominciano

PANE QUOTIDIANO,«Esci, spirito impuro, da quest’uomo!»

Immagine
La Liturgia di Lunedi 1 Febbraio 2016  VANGELO (Mc 5,1-20) COMMENTO:Rev. D. Ramon Octavi SÁNCHEZ i Valero 
(Viladecans, Barcelona, Spagna)
In quel tempo, Gesù e i suoi discepoli giunsero all’altra riva del mare, nel paese dei Gerasèni. Sceso

Dai «Trattati sui salmi» di sant'Ilario di Poitiers," Tutti i credenti avevano un cuor solo e un'anima sola"

Immagine
Dai «Trattati sui salmi» di sant'Ilario di Poitiers, vescovo
(Sal 132; PLS 1, 244-245)
Tutti i credenti avevano un cuor solo e un'anima sola

Mons.Antonio Riboldi, "Gesù cacciato dalla sinagoga"

Immagine
Omelia del 31 gennaio 2016
Gesù cacciato dalla sinagoga
Ci sono momenti, in cui, in quanto discepoli, bisogna ricordare agli uomini la verità della vita ‘secondo Dio’, che investe o dovrebbe investire ciascuno fino a renderci splendenti.

Come afferma oggi il profeta Geremia: “Prima di formarti – dice il Signore – nel grembo materno, ti conoscevo; prima che tu uscissi alla luce, ti avevo consacrato, ti ho stabilito profeta delle nazioni. Tu, dunque, cingiti i fianchi, alzati e dì loro tutto ciò che ti ho ordinato; non spaventarti alla loro vista, altrimenti ti farò temere davanti a loro.” (Ger. 1, 4-19)

Nella mia vita di pastore ho sempre preso posizione contro ogni forma di sopruso e violenza.

Don Arnaldo SCAGLIONI sdb"Nessun profeta è accetto nella sua patria"

Immagine
31 gennaio 2016  |  4a Domenica T. Ordinario - Anno C  |  Omelia
Nessun profeta è accetto nella sua patria. / Lc 4.21-30
Gesù si affida a questo proverbio per esprimere una sensazione vera, palpabile, fin dagli inizi della

Don Attilio GIOVANNINI sdb Dramma della "gelosia".

Immagine
31 gennaio 2016 | 4a Domenica Tempo Ordinario - Anno C | Appunti per Lectio
Dramma della "gelosia".
*** Lo cacciarono fuori dalla città. 
Secondo Luca, Gesù cominciò proprio da Nazaret la sua predicazione. Annunciò nel suo paese

PARROCCHIA S.MARIA DEGLI ANGELI, IV DOMENICA DEL Tempo Ordianrio ANNO C

Immagine
OMELIA IV DOMENICA DEL Tempo Ordianrio ANNO C 2016
S.Messa Vespertina
IV DOMENICA DEL Tempo Ordianrio ANNO C 2016 S. Messa Vespertina
Più volte noto che se discutiamo sulle negatività della vita, ognuno di noi si sente protagonista. Tutti diciamo:”Anch’io ho vissuto la solitudine. Mi hanno trattato male, non hanno capito quello che ho fatto per loro ecc…” Penso a cosa avrebbe detto Gesù quando  giocava, mangiava, lavorava insieme  con i suoi compaesani che sicuramente conosceva  da sempre. Magari c’erano anche i parenti. Penso  al momento riportato dal Vangelo appena ascoltato:”Si alzarono, lo cacciarono fuori della città e lo

Chiesa del Gesù - Roma, "Gesù ci chiede di entrare adesso nell’oggi della salvezza,"

Immagine
Ger 1,4-5.17-19 Sal 70 1Cor 12,31-13,13 Lc 4,21-30
Il vangelo ci colloca di nuovo nella sinagoga di Nazareth, dove Gesù sta inaugurando il suo ministero

PANE QUOTIDIANO,«Nessun profeta è bene accetto nella sua patria»

Immagine
La Liturgia di Domenica 31 Gennaio 2016  VANGELO (Lc 4,21-30) COMMENTO:P. Pere SUÑER i Puig SJ (Barcelona, Spagna)
In quel tempo, Gesù cominciò a dire nella sinagoga: «Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi

Dalla «Lettera ai cristiani di Smirne» di sant'Ignazio di Antiochia"Cristo ci ha chiamati al suo regno e alla sua gloria

Immagine
Dalla «Lettera ai cristiani di Smirne» di sant'Ignazio di Antiochia, vescovo e martire
(Intr.; Capp. 1, 1 -4, 1 Funk 1, 235-237)
Cristo ci ha chiamati al suo regno e alla sua gloria
    Ignazio, detto anche Teoforo, si rivolge alla chiesa di Dio e del diletto Figlio suo Gesù Cristo. A

don Luciano Cantini " Andare fuori"

Immagine
Andare fuori
don Luciano Cantini  
IV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (31/01/2016)
Vangelo: Lc 4,21-30 
Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato

don Roberto Rossi La carità, "Amatevi come Io vi ho amato"

Immagine
La carità, "Amatevi come Io vi ho amato"
don Roberto Rossi  
IV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (31/01/2016)
Vangelo: Lc 4,21-30 
Gesù è il vero profeta, che ci parla e ci porta il regno di Dio, l'amore di Dio, la tenerezza e la potenza di Dio che ci salva.
Ma come i profeti della Bibbia, non viene accolto. Pensiamo al profeta Geremia mandato a predicare la conversione e la penitenza: viene contestato, ma Dio gli promette la sua protezione. Ci sono delle espressioni profonde dell'amore di Dio rivolto a Geremia (e ciascuno le può applicare a sé) "prima di formarti nel grembo materno ti ho conosciuto, prima che tu uscissi alla luce, ti ho consacrato, ti ho stabilito profeta delle nazioni. Alzati in fretta, dì loro tutto ciò che ti ordinerò, non

Matias Augé,"Gesù come Elia ed Eliseo è mandato non per i soli Giudei

Immagine
La mia bocca, Signore, racconterà la tua salvezza
 30 gennaio 2016
DOMENICA IV DEL TEMPO ORDINARIO ( C )
Ger 1,4-5.17-19; Sal 70 (71); 1Cor 12,31-13,13; Lc 4,21-30
Alla base dell’odierno salmo responsoriale, commovente supplica individuale di una persona anziana, emergono le radici profonde di una religiosità che, appoggiata su Dio “fin dal grembo materno”, si è nutrita giorno per giorno, di fede, di speranza e di preghiera. Il salmo assicura che il Signore non ci abbandona: egli resta il punto di appoggio ed il robusto bastone della vecchiaia; chi vive in questa fiducia conosce una perenne giovinezza. Anche quando la parola di Dio viene

Don Tonino Lasconi"Pensati e chiamati ad essere carità"

Immagine
Pensati e chiamati ad essere carità
IV Domenica del Tempo Ordinario - Anno C - 2016
La liturgia di questa domenica ci presenta tre personaggi: il profeta Geremia, l'apostolo Paolo e Gesù,

Don Domenico MACHETTA"Farlo fuori".Appunti per Lectio

Immagine
31 gennaio 2016 | 4a Domenica Tempo Ordinario Anno C | Appunti per Lectio
4ª Domenica del Tempo Ordinario C
1ª LETTURA: Ger 1,4-5.17-19
Geremia racconta la sua "chiamata", facendo vedere la sua sensibilità e la sua timidezza. Non ha mai desiderato né voluto il compito che Dio gli affidava. L'obbedienza fu tanto più forte quanto più sentiva ribellione interna. Arriva a maledire il giorno della sua nascita. Arriva a credersi abbandonato da Dio. Un uomo desideroso di amare ed essere amato, è costretto a "sradicare e demolire, distruggere e abbattere" (1,10). Viene soprannominato "Magòr missavìv", terrore all'intorno! Eppure Geremia che demoliva ogni falsa speranza, aveva il coraggio di annunciare un futuro glorioso. Nel

Padre Tiziano SOFIA sdb"SE DIO è CON NOI, CHI SARA' CONTRO DI NOI?"

Immagine
31 gennaio 2016 | 4a Domenica Tempo Ordinario - Anno C | Omelia
"SE DIO è CON NOI, CHI SARA' CONTRO DI NOI?"
Caricarsi di gloria, onori, benemerenze, cose, potere, piaceri...? Lo bramano quasi tutti, ma sbagliano.

fra Damiano Angelucci "Il Messia della porta accanto"

Immagine
Commento al Vangelo della IV Domenica del TO, anno C; 31 gennaio 2016 Il Messia della porta accanto TESTO ( Lc 4,21-30 ) In quel tempo, Gesù cominciò a dire nella sinagoga: «Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi

Monsignor Francesco Follo, LECTIO DIVINA"La Parola parla oggi"

Immagine
La Parola parla oggi
Rito Romano
IV Domenica del Tempo Ordinario – Anno C – 31 gennaio 2016
Ger 1,4-5.17-19; Sal 70; 1Cor 12,31-13,13; Lc 4,21-30
Rito Ambrosiano
Santa Famiglia di Nazareth

PANE QUOTIDIANO, «Perché avete paura? Non avete ancora fede?»

Immagine
La Liturgia di Sabato 30 Gennaio 2016  VANGELO (Mc 4,35-41) COMMENTO:Rev. D. Joaquim FLURIACH i Domínguez(St. Esteve de P., Barcelona, Spagna) In quel medesimo giorno, venuta la sera, Gesù disse ai suoi discepoli: «Passiamo all’altra riva». E,

Dalla «Gaudium et spes» del Concilio ecumenico Vaticano II "Il mistero della morte"

Immagine
Dalla Costituzione pastorale «Gaudium et spes» del Concilio ecumenico Vaticano II sulla Chiesa e il mondo contemporaneo
(Nn. 18. 22)
Il mistero della morte
    In faccia alla morte l'enigma della condizione umana diventa sommo. Non solo si affligge, l'uomo,

Don Bruno FERRERO sdb"La più grande di tutte è l'amore"

Immagine
31 gennaio 2016 | 4a Domenica T. Ordinario - Anno C | Omelia
"La più grande di tutte è l'amore".
Oggi il Vangelo ci racconta un'esperienza tragicamente comica che ha tutto il sapore di un'antica

don Alberto Brignoli "Guardare avanti, sempre"

Immagine
Guardare avanti, sempre
don Alberto Brignoli  
IV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (31/01/2016)
Vangelo: Lc 4,21-30 
Siamo talmente orgogliosi - lo dico prima di tutto di noi ministri del Vangelo - da ritenere che i successi che riscontriamo nella nostra attività pastorale e di evangelizzazione siano esclusivamente merito nostro; magari - anzi, senz'altro - in collaborazione con gli altri, ma questo essenzialmente perché ci riteniamo capaci e bravi di averli coinvolti nelle attività. Per cui, siamo subito pronti a prenderci le lodi e i complimenti per ciò che facciamo; di conseguenza, quando sperimentiamo un insuccesso, ci buttiamo giù, e dopo

Missionari della Via IV Domenica del Tempo Ordinario

Immagine
Commento su Luca 4,21-30
Missionari della Via  
IV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (31/01/2016)
Vangelo: Lc 4,21-30 
Gesù sta iniziando la sua missione pubblica proprio dalla città in cui ha vissuto normalmente, lavorando e pregando da buon ebreo praticante. E qui si verifica uno scontro; Gesù infatti, proprio a Nazareth, dopo aver letto un passo di Isaia, fa capire che: Oggi, in me, si realizzano tutte le vostre attese di gioia, di pace, di pienezza di vita, di salvezza. Sono io quello che aspettate! Sono io, direbbe anche a te che leggi, che cerchi quando cerchi il perdono, la felicità, il senso della tua vita! In me c'è tutto quello che il tuo cuore cerca! Anzi, allora come oggi Gesù va oltre ogni attesa: infatti Egli non è solo un uomo inviato da Dio, il Messia, ma è il Figlio stesso di Dio: Gesù è Dio!

don Giacomo Falco Brini "Il figlio di Giuseppe è una delusione"

Immagine
Il figlio di Giuseppe è una delusione
don Giacomo Falco Brini  
IV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (31/01/2016)
Vangelo: Lc 4,21-30 
Una delle cose che mi piacerebbe molto conoscere in Cielo, (di certo lassù non ci si annoierà, mi
basta considerare quel pullulare di desideri che ho già qui in terra per intuirlo...) è rivedere dal vivo la storia di Gesù: penso

don Mauro Pozzi "IL RIFIUTO"

Immagine
don Mauro Pozzi commenta il Vangelo di domenica 31 gennaio 2016
25 gennaio 2016
Il commento al Vangelo di domenica 31 gennaio 2016 a cura di don Mauro Pozzi parroco della Parrocchia S. Giovanni Battista, Novara.
IL RIFIUTO
Gesù si manifesta ai suoi concittadini e viene rifiutato. Non è il figlio di Giuseppe? Come dire:

Mons.Silvano Piovanelli, "Nessuna patria può rinchiudere Gesù"

Immagine
Commento al Vangelo 
Nessuna patria può rinchiudere Gesù
Domenica 31 gennaio - IV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO. «Gesù, come Elia ed Eliseo, è mandato non solo per i Giudei»
La dichiarazione di Gesù nella sinagoga di Nazareth chiudeva, domenica scorsa, la pagina del Vangelo di Luca: «Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato». Oggi la frase è ripresa, perché riflettiamo sulle reazioni della gente di Nazareth.

La prima reazione: ammirazione e meraviglia. Segue un movimento di perplessità e delusione. Infine

Monsignor Nunzio Galantino"PROFETI FRANCHI E LIBERI PER ANNUNCIARE DIO AL MONDO"

Immagine
PROFETI FRANCHI E LIBERI PER ANNUNCIARE DIO AL MONDO
IV Domenica del Tempo Ordinario, 31 gennaio 2016
Spesso, nella Sacra Scrittura sentiamo parlare di “profeti” e di “profezia”. Noi stessi, con il

Abbazia Santa Maria di Pulsano Letture patristiche DOMENICA «DEL RIGETTO DEL SIGNORE A NAZARET»

Immagine
Letture patristiche
DOMENICA «DEL RIGETTO DEL SIGNORE A NAZARET»
IV del Tempo per l'Anno C
Luca 4,21-30; Geremia 1,4-5.17-19; Salmo 70, 1 Corinzi 12,31-13,13
1. Nessuno è profeta in patria
Stando al solo racconto di Luca, Gesù non ha ancora soggiornato a Cafarnao, e non si racconta che

Abbazia Santa Maria di Pulsano,LECTIO DIVINA-DOMENICA «DEL RIGETTO DEL SIGNORE A NAZARET»

Immagine
DOMENICA «DEL RIGETTO DEL SIGNORE A NAZARET»
IV del Tempo per l'Anno C
Luca 4,21-30; Geremia 1,4-5.17-19; Salmo 70; 1 Corinzi 12,31-13,13
Antifona d'Ingresso Sal 105,47
Salvaci, Signore Dio nostro,

PANE QUOTIDIANO«L’uomo getta il seme e dorme; il seme germoglia e cresce. Come, egli stesso non lo sa. »

Immagine
La Liturgia di Venerdi 29 Gennaio 2016 VANGELO (Mc 4,26-34) COMMENTO:Rev. D. Jordi PASCUAL i Bancells (Salt, Girona, Spagna) + Dal Vangelo secondo Marco
In quel tempo, Gesù diceva [alla folla]: «Così è il regno di Dio: come un uomo che getta il seme sul

Dal «Commento sui salmi» di san Giovanni Fisher"Le meraviglie di Dio"

Immagine
Dal «Commento sui salmi» di san Giovanni Fisher, vescovo e martire
(Sal 101; Op. omnia, ed. 1597, pp. 1588-1589)
Le meraviglie di Dio
    Dapprima Dio liberò il popolo d'Israele dalla schiavitù dell'Egitto compiendo molte cose

DON Paolo Scquizzato, “Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato”

Immagine
OMELIA 4a Domenica Tempo Ordinario. Anno C
« [Gesù in quel tempo cominciò a dire loro] “Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete

padre Ermes Ronchi"Quando il vento della profezia scuote la nostra polvere"

Immagine
Quando il vento della profezia scuote la nostra polvere
padre Ermes Ronchi
IV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (31/01/2016)
Vangelo: Lc 4,21-30 
In quel tempo, Gesù cominciò a dire nella sinagoga: «Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi

p. Fabrizio Cristarella Orestano"...E TU NON SPAVENTARTI"MONASTERO DI RUVIANO,

Immagine
...E TU NON SPAVENTARTI
Ger 1, 4-5.17-19; Sal 70; 1Cor 12, 31-13,13; Lc 4, 21-30
MONASTERO DI RUVIANO, 
Interessante e stimolante l’Evangelo di questa domenica; è il seguito di ciò che leggevamo domenica

Il settimanale di Padre Pio"NESSUN PROFETA E' BENE ACCETTO NELLA SUA PATRIA"

Immagine
NESSUN PROFETA E' BENE ACCETTO NELLA SUA PATRIA
Omelia IV domenica del tempo ordinario - Anno C - (Lc 4,21-30)  da Il settimanale di Padre Pio
La predicazione del Vangelo ha sempre trovato ostacoli. I missionari, sull'esempio di Gesù, sono

p. Alberto Maggi OSM"GESU’ COME ELIA ED ELISEO E’ MANDATO NON PER I SOLI GIUDEI "

Immagine
IV TEMPO ORDINARIO – 31 gennaio 2016
GESU’ COME ELIA ED ELISEO E’ MANDATO NON PER I SOLI GIUDEI - Commento al Vangelo di
p. Alberto Maggi OSM  Lc 4,21-30
STUDI BIBLICI "G. VANNUCCI, 
In quel tempo, Gesù cominciò a dire nella sinagoga: «Oggi si è compiuta questa Scrittura

Juan J. BARTOLOME sdb Lectio Divina"Vi garantisco, che nessun profeta è accettato nella sua terra."

Immagine
31 gennaio 2016 |4a Domenica T. Ordinario - Anno C | Lectio Divina  Lectio Divina su: Lc 4,21-30
Continuazione dell'episodio della domenica scorsa, il vangelo di oggi ci ricorda la prima predicazione

Don Paolo Zamengo SDB, "L’oggi di Dio e il mai dell’uomo "

Immagine
L’oggi di Dio e il mai dell’uomo      Lc 4, 21-30
IV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C)
La gente aveva gonfiato il petto d’orgoglio. Il ritorno a casa di Gesù aveva creato l’illusione che

PANE QUOTIDIANO«Viene forse la lampada per essere messa sotto il moggio o sotto il letto?»

Immagine
La Liturgia di Giovedi 28 Gennaio 2016  VANGELO (Mc 4,21-25) COMMENTO:Rev. D. Àngel CALDAS i Bosch (Salt, Girona, Spagna)
In quel tempo, Gesù diceva [alla folla]: «Viene forse la lampada per essere messa sotto il moggio o

Dalle «Conferenze» di san Tommaso d'Aquino,"Nessun esempio di virtù è assente dalla croce"

Immagine
Dalle «Conferenze» di san Tommaso d'Aquino, sacerdote
(Conf. sopra il «Credo in Deum»)
Nessun esempio di virtù è assente dalla croce
    Fu necessario che il Figlio di Dio soffrisse per noi? Molto, e possiamo parlare di una duplice

padre Antonio Rungi" L'inno alla carità e alla misericordia"

Immagine
 L'inno alla carità e alla misericordia
padre Antonio Rungi
IV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (31/01/2016)
Vangelo: Lc 4,21-30
Questa quarta domenica del tempo ordinario ci offre testi della parola di Dio, molto impegnativi da

P.ENZO BIANCHI,"Gesù, profeta perseguitato"

Immagine
31 gennaio 2016 IV domenica del tempo Ordinario - anno C
Lc  4,21-30 Commento al Vangelo di ENZO BIANCHI
MONASTERO DI BOSE, 
21 In quel tempo, Gesù cominciò a dire nella sinagoga di Nazaret: «Oggi si è compiuta questa

Don Giorgio Scatto "Una Parola che non si fa sequestrare da nessuno"

Immagine
4° Domenica del Tempo Ordinario (anno C)
Letture: Ger 1,4-5.17-19; 1Cor 12,31-13,13; Lc 4,21-30
Una Parola che non si fa sequestrare da nessuno
MONASTERO MARANGO, 
1)Il brano del Vangelo che ci viene proposto è in continuità con quello della settimana scorsa. Dopo

Mons.ROBERTO BRUNELLI, " Quando crediamo di conoscere gli altri"

Immagine
 Quando crediamo di conoscere gli altri
IV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) (31/01/2016)
Vangelo: Lc 4,21-30 
La liturgia propone oggi una delle pagine fondamentali della Bibbia, fonte perenne di ispirazione per chiunque voglia dirsi cristiano. É il celebratissimo "Inno alla carità", cioè all'amore: una pagina da imparare a memoria, o quanto meno stamparsi sul dorso della mano. Lo si trova nella prima lettera di Paolo ai cristiani di Corinto (12,31-13,13).
Passando al vangelo: la prima frase del passo odierno (Luca 4,21-30), "Oggi si è compiuta questa Scrittura che voi avete ascoltato", riprende l'ultima della scorsa domenica: continua l'episodio di Gesù nella sinagoga di Nazaret, con l'annuncio-shock che il Messia atteso da secoli era finalmente arrivato, era lui. La reazione dei suoi compaesani, superato il primo stupore, fu di incredulità: come può essere il Messia, l'inviato da Dio a compiere grandi cose, quest'uomo vissuto sempre qui…

Settimio CIPRIANI "Nessun profeta è ben accetto in patria"

Immagine
31 gennaio 2016 | 4a Domenica T. Ordinario - Anno C | Appunti per la Lectio
" Ger 1,4-5.17-19 - Ti ho stabilito profeta delle nazioni.
" Dal Salmo 70 - Rit.: La mia bocca annunzierà la tua giustizia.
" 1 Cor 12,31-13,13 - Rimangono la fede, la speranza, la carità; ma di tutte più grande è la carità.

don Roberto Seregni "Una buona notizia! Finalmente..."

Immagine
Una buona notizia! Finalmente...
don Roberto Seregni  
IV Domenica del Tempo Ordinario (Anno C) 
Vangelo: Lc 4,21-30 
La liturgia ci invita a ritornare nella sinagoga di Nazareth, lasciarci stupire dalle parole di Gesù e

Clarisse Sant'Agata, LECTIO DIVINA"La Parola “scartata”...

Immagine
4 Domenica TO - C
Antifona d'Ingresso
Salvaci, Signore Dio nostro, e raccoglici da tutti i popoli, perché proclamiamo il tuo santo nome e ci gloriamo